Tecnologie e prodotti per la chimica applicata

Chi siamo

TECHA SRL è una START UP INNOVATIVA del gruppo ARCHA indirizzata alla produzione e commercializzazione di prodotti chimici e tecnologie innovative nel settore della chimica applicata. Ha sede a Pisa e può, così, contare sulla struttura organizzativa e tecnica di ARCHA.

Elementi di Innovazione

TECHA costituisce oggi l’ultimo anello del flow-sheet di ARCHA in quanto valorizza i risultati della ricerca del settore tecnico attraverso la industrializzazione, la produzione (in proprio o con subfornitori) e la commercializzazione di nuovi prodotti chimici, e innovativi sistemi di depurazione ed impianti.

 

Ogni prodotto commercializzato da TECHA, essendo frutto della ricerca applicata, è di per sé innovativo.

Prodotti e tecnologie

Prodotti per il trattamento di tessuti e pelli
Prodotti chimici per specifiche applicazioni nel campo conciario
Sistemi innovativi di analisi e misura
Impianti di trattamento acque e aria con nuove tecnologie

Il FlowSheet delle Idee

Techa, tecnologie e prodotti per la chimica applicata

I Cases

EOLO

Techa, tecnologie e prodotti per la chimica applicataL’obiettivo del progetto EOLO è la realizzazione di nuovi sistemi mini-eolici, efficienti e sostenibili, per la captazione e la valorizzazione energetica del vento, applicabili in ambienti antropizzati (ambienti urbani, rurali, costieri e soprattutto stradali)

 

Tania Air

Techa, tecnologie e prodotti per la chimica applicataUno dei principali campi investigati riguarda il trattamento aria, in particolare di aria di ambienti confinati e di emissioni industriali.
La nuova tecnologia, basata sull’impiego di aria ionizzata prodotta da nuovi generatori NTP (Non Thermal Plasma), ha numerose applicazioni nel settore del trattamento dell’aria

 

Tania Water

Techa, tecnologie e prodotti per la chimica applicataUno dei campi investigati riguarda il trattamento delle acque, in particolare di acque destinate al consumo umano ed acque reflue industriali. Il sistema è flessibile e personalizzabile sulla base delle caratteristiche delle acque da trattare.
Per le acque di scarico, la nuova tecnologia AOP ha numerose possibilità di impiego

 

Techa, tecnologie e prodotti per la chimica applicata

Il progetto EOLO

SISTEMI INNOVATIVI PER LA CAPTAZIONE E LO SFRUTTAMENTO DELL’ENERGIA MINI-EOLICA IN DIFFERENTI CONTESTI AMBIENTALI ANTROPIZZATI: efficienza, sostenibilità e rivalorizzazione territoriale

 

L’obiettivo del progetto EOLO (Operazione/Progetto finanziato dal POR FESR Toscana 2014-2020 - Linea d'azione 1.1.5.a3) è la realizzazione di nuovi sistemi mini-eolici, efficienti e sostenibili, per la captazione e la valorizzazione energetica del vento, applicabili in ambienti antropizzati (ambienti urbani, rurali, costieri e soprattutto stradali). EOLO, in particolare, fa riferimento alle potenzialità e all’applicabilità di tali sistemi su luoghi non diversamente sfruttabili quali rotonde e spartitraffico, in ispecie per quello che concerne il territorio toscano e mira ad ottenere una significativa rivalorizzazione di quel territorio in termini energetici, estetici e funzionali.

 

Il raggiungimento di tale obiettivo generale passa attraverso il perseguimento di 4 obiettivi specifici:

  1. Realizzare uno specifico sistema di misurazione dell’intensità ventosa generata dal passaggio dei mezzi di trasporto, volto alla quantificazione dell’energia recuperabile ed alla definizione delle utenze servibili.
  2. Ideare e sviluppare sistemi di captazione di energia eolica basati su innovative turbine eoliche con funzionamento rotativo.
  3. Ideare e sviluppare di aerogeneratori bio-ispirati basati su materiali multifunzionali e/o nanostrutturati con funzionamento pulsante.
  4. Valutare l’efficienza, l’applicabilità e la sostenibilità dei sistemi proposti, contestualizzati all’ambiente toscano e mirati alla rivalorizzazione del territorio, con particolare riferimento a quei luoghi non altrimenti sfruttabili e/o sottratti alla collettività dalla presenza di infrastrutture invasive (principalmente stradali).

 

Il progetto EOLO si concretizza attraverso la progettazione, lo sviluppo e la messa a punto di 4 differenti prototipi:

  • Triboelectric bush, basato sull’utilizzo di nano-generatori triboelettrici
  • Smart Bush, basato su mini-generatori induttivi
  • Delf wind, che utilizza elastomeri dielettrici
  • T-wind, che utilizza un innovativo generatore rotativo

Maggiori informazioni sono disponibili sul sito di progetto: www.progetto-eolo.it

 

Scarica il PDF completo del case

 

 
Techa, tecnologie e prodotti per la chimica applicata

Il Caso Tania Air

VOCs e ODOUR CONTROL - Impianto di abbattimento VOCs e sostanze Odorigene con nuova tecnologia NTP

 

Laboratori ARCHA S.r.l., nell’ambito del Progetto T.A.N.I.A. (Trattamenti Avanzati Non Invasivi per l'Ambiente) co‐finanziato dalla Regione Toscana(*), ha sviluppato una nuova tecnologia ossidativa di notevole pregio applicativo, assolutamente in linea con quanto definito a livello Europeo relativamente all’adozione delle migliori tecniche disponibili (BAT = Best Available Technologies) per ridurre le emissioni di sostanze pericolose.

 

Uno dei principali campi investigati riguarda il trattamento aria, in particolare di aria di ambienti confinati e di emissioni industriali.
La nuova tecnologia, basata sull’impiego di aria ionizzata prodotta da nuovi generatori NTP (Non Thermal Plasma), ha numerose applicazioni nel settore del trattamento dell’aria:

  • abbattimento dei VOCs (Volatile Organic Compounds)
  • abbattimento delle sostanze odorigene
  • abbattimento delle polveri aerodisperse
  • azione biocida nei confronti di batteri, muffe e lieviti

Tali molteplici applicazioni sono possibili dal momento che la tecnologia è caratterizzata da una notevole flessibilità d’impiego; infatti, variando le caratteristiche impiantistiche e gestionali dei nuovi generatori NTP è possibile produrre miscele ossidanti aventi caratteristiche specifiche intermini di attività e di eventuale selettività.

 

Leggi l'intero case scaricando il pdf

 

(*)“Sostegno dello sviluppo sperimentale”‐ bando 2009 Reg (CE) n. 1083/2006, POR CREO/FESR 2007‐2013 Linea di intervento 1.3 a “Aiuti alla Ricerca e all’innovazione per le imprese dei settori manifatturieri”

Scarica il PDF completo del case

 

 
Techa, tecnologie e prodotti per la chimica applicata

Il Caso Tania Water

WASTEWATER TREATMENT PLANT - Impianto di trattamento acque reflue con nuova tecnologia “AOP”

 

Laboratori ARCHA S.r.l., nell’ambito del Progetto T.A.N.I.A. (Trattamenti Avanzati Non Invasivi per l'Ambiente) co‐finanziato dalla Regione Toscana(*), ha sviluppato una nuova tecnologia AOP (Advanced Oxidation Process) di notevole pregio applicativo, assolutamente in linea con quanto definito a livello Europeo relativamente all’adozione delle migliori tecniche disponibili (BAT=Best Available Technologies) per ridurre le emissioni di sostanze pericolose nell’ambiente.

 

Uno dei campi investigati riguarda il trattamento delle acque, in particolare di acque destinate al consumo umano ed acque reflue industriali. Il sistema è flessibile e personalizzabile sulla base delle caratteristiche delle acque da trattare.
Per le acque di scarico, la nuova tecnologia AOP ha numerose possibilità di impiego:

  • abbattimento del carico inquinante organico (COD, BOD5)
  • decolorazione delle acque
  • abbattimento dei Tensioattivi
  • abbattimento degli interferenti endocrini (EDCs)
  • abbattimento dei fenoli e polifenoli (es. tannini naturali e sintetici)
  • abbattimento della carica batterica e sanificazione

I costi di impianto per la depurazione/purificazione dell’acqua sono nettamente inferiori a quelli di un equivalente impianto di trattamento ad ozono, sia che si utilizzi aria, che ossigeno per alimentare entrambi gli impianti. Anche i costi di gestione e quelli energetici risultano assolutamente competitivi rispetto a tecnologie efficienti come quelle ad ozono.

TECHA S.r.l. è in grado di realizzare impianti personalizzati su specifiche del cliente e può far fronte alle più svariate esigenze di trattamento.

 

Leggi l'intero case scaricando il pdf

 

(*)“Sostegno dello sviluppo sperimentale”‐ bando 2009 Reg (CE) n. 1083/2006, POR CREO/FESR 2007‐2013 Linea di intervento 1.3 a “Aiuti alla Ricerca e all’innovazione per le imprese dei settori manifatturieri”

Scarica il PDF completo del case

 

 

Richiesta informazioni / Contatti

Compila i campi sottostanti per inviarci la tua richiesta

Nome *
Cognome *
Azienda *
Email *
Commenti *
Autorizzo *

Informativa, autorizzazione e consenso ex D.Lgs.196/03

* Campi obbligatori